Escort, prostituta o accompagnatrice: quali sono le differenze?
Senza categoria

Escort, prostituta o accompagnatrice: quali sono le differenze?

Spesso vengono confuse fra loro, ma tra escort, prostituta e accompagnatrice ci sono differenze importanti. Scopriamo le differenze fra tre categorie professionali.

    Escort, prostituta o accompagnatrice: quali sono le differenze?

    La differenza fra le tre professioni è spesso molto labile è soggetta a interpretazioni, ma nella sostanza:

    la prostituta (s)vende il proprio corpo, la escort offre intrattenimento, l’accompagnatrice offre il proprio tempo.

    Detta così può risultare riduttivo, per cui procediamo con ordine.

    Prostituta

    • Vende il proprio corpo, generalmente in strada o in appartamento
    • Prestazioni economiche
    • Tempo della prestazione limitato

    La figura della prostituta è molto facile da inquadrare: donna che offre prestazioni sessuali a pagamento. Che la si chiami meretrice, prostituta, squillo, donna da marciapiede, donna di facili costumi, passeggiatrice, peripatetica, sgualdrina, mignotta, baldracca, cortigiana, o etera. In genere non offre altri servizi se non l’offrire la soddisfazione dei desideri e fantasie sessuali dei propri clienti.

    Considerato il mestiere più antico del mondo, si stima che in Italia ce ne siano fra le 75mila e le 120mila di cui il 65% esercita per strada.

    Escort

    • Vende la propria compagnia
    • Offre sesso a pagamento
    • Target di prezzo medio-alto

    La escort vende la propria compagnia ed intrattiene il suo cliente. Si distingue dalla prostituta essenzialmente perché non vende sesso, ma può offrirlo se le va. Offre le sue prestazioni in hotel, alberghi ma anche al domicilio del cliente. La escort inoltre ha profili tariffari elevati, che possono arrivare a quattro cifre per le “escort di lusso”.

    Accompagnatrice

    • Non offre prestazioni sessuali
    • Target di prezzo alto

    L’accompagnatrice (o anche Wingwoman, hostess immagine, personal hostess) offre il proprio tempo e la propria immagine al servizio di uomini facoltosi che ne desiderano la presenza al ristorante, ad eventi e convegni. Sono donne particolarmente attraenti e capaci di gestirsi in diverse situazioni, oltre ad ad avere un livello di istruzione generalmente elevato.

    Non offre sesso a pagamento, ma non è detto che non avvenga. Può succedere infatti che tra il cliente e l’accompagnatrice nasca una tale sinergia che porti al sesso. Purché, precisano le accompagnatrici, sia per loro piacere personale e non frutto di un accordo lavorativo.

      1
      0
      Would love your thoughts, please comment.x
      ()
      x